ASSOCIAZIONE AMICI DEL MUSEO PEPOLI  -  Trapani

 

PRESENTAZIONE DEL VOLUME

MUSEO PEPOLI cento anni di storia

 

 

Sabato 23 giugno  alle ore 17,30, nei locali del Museo regionale “Agostino Pepoli” alla presenza di autorità e di un folto pubblico è stato presentato il  volume “Museo Pepoli. Cento anni di storia”. Sono intervenuti Luigi Biondo, direttore del Museo Pepoli, Lina Novara, presidente dell’Associazione Amici del Museo Pepoli, Guido Meli, delegato Regionale ICOM, che ha presentato il libro. Il volume, edito dall’Associazione Amici del Museo Pepoli, corredato di un ricco apparato illustrativo di foto d’epoca, ripercorre la storia del prestigioso Istituto museale che corre di pari passo con la storia della città falcata.
Con la pubblicazione di questo volume ha detto la presidente dell’Associazione Amici del museo Pepoli si vuole far conoscere un patrimonio documentario di rilevante interesse: vengono infatti per la prima volta pubblicati documenti autografi del fondatore Agostino Pepoli, i discorsi del primo direttore Antonino Sorrentino e tanto altro inedito materiale d’archivio che è stato opportunamente letto, commentato e in qualche caso trascritto. Pubblicare quanto è stato celato per anni, ha lo scopo di rendere fruibile e “visibile” la storia del Museo, che è anche storia della città.
L’Associazione Amici del Museo Pepoli, nell’ottica di perseguire uno degli scopi statutari, quello di «promuovere e svolgere iniziative di carattere editoriale e pubblicistico, volte a valorizzare e diffondere la conoscenza del Museo Pepoli», ha voluto riportare nel nostro tempo le memorie di un secolo di storia affrontando la pubblicazione di questo volume che è il risultato di un lungo e attento lavoro di ricerca e di studio, che ha visto impegnati alcuni soci come studiosi e come Amici del Museo.
Il volume contiene testi di Luigi Biondo, direttore del Museo, di Angela Morabito e Leonarda Maria Paladino, esperti catalogatori, di Lina Novara, storico dell’Arte e presidente dell’Associazione Amici del Museo Pepoli, Daniela Scandariato, storico dell’Arte del Museo, Maria Luisa Famà, già direttore del Museo.
 

NOTA. Il libro è possibile trovarlo presso la Libreria del Corso, corso Vittorio Emanuele, Trapani.

-------------------------------

Il Giornale di Sicilia, nell'edizione del 1 luglio 2018, Cronaca di Trapani, ha dedicato un articolo all'evento.
Vedi