ASSOCIAZIONE AMICI DEL MUSEO PEPOLI  -  Trapani
Torna alla pagina precedente

                     L'ingresso gratuito al Museo Pepoli è consentito anche a:

- guide turistiche dell'U.E. nell'esercizio della propria attività professionale;

- interpreti turistici dell'U.E. quando occorra la loro opera a fianco della guida;

- personale dell'Amministrazione statale dei BB. CC. e dell'amministrazione regionale dei BB. CC. e dell'I.S.;

- membri dell'ICOM;

 - cittadini dell'U.E. che non abbiano compiuto il 18;

- gruppi di studenti delle scuole dell'U.E. accompagnati dai loro insegnanti, previa prenotazione e nel contingente stabilito dal capo dell'istituto;

- docenti ed agli studenti iscritti alle facoltà di: architettura, conservazione bb.cc., scienze della formazione, lettere con indirizzo archeologico o storico-artistico, o a facoltà e corsi ad essi corrispondenti dell'U.E;

- docenti e agli studenti iscritti alle accademie di belle arti o a corrispondenti istituti dell'U.E.;

- cittadini dell'U.E. portatori di handicap e ad un loro familiare o ad altro accompagnatore appartenente a servizi di assistenza socio-sanitaria;

- operatori di associazioni di volontariato che svolgano, in base a convenzioni in essere con l'Assessorato Regionale BB.CC. e I.S., attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni culturali;

- ispettori onorari dei bb.cc. in Sicilia nominati dall'Assessore reg.le BB.CC. e I.S., relativamente alle materie di competenza dell'incarico conferito e limitatamente alla giurisdizione ed alla durata prevista per l'incarico stesso;

- militari in visita, previa esibizione di apposito documento di identificazione;

- magistrati e alle forze di polizia giudiziaria relativamente all'esercizio delle proprie funzioni;

- rappresentanti della stampa per l'esercizio della loro attività professionale.

   I capi d'istituto possono consentire ai soggetti che ne facciano richiesta l'ingresso gratuito per periodi determinati per ragioni di studio o di ricerca, attestate da istituzioni scolastiche o universitarie, da accademie, da istituti di ricerca e di cultura italiani o stranieri nonché da organi del Ministero, ovvero per particolari e motivate esigenze.

   Per le ragioni e le esigenze di cui sopra, il Dirigente Generale può rilasciare a singoli soggetti non riconosciuti nelle categorie precedentemente citate (ad es. studiosi, privati ricercatori) tessere di durata annuale di ingresso gratuito.

   Ai cittadini di Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Svizzera, aderenti all'accordo sullo Spazio Economico Europeo, si applicano le disposizioni sull'ingresso gratuito e agevolato (D.D.G. MiBAC dell'11/12/2007)